Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

lunedì 1 giugno 2015

"EMOZIONI AL BICKNELL" A BORDIGHERA CON LA PARTECIPAZIONE DEL V.E.O.S.P.S.S.

Sabato 30 maggio 2015 una delegazione dei Cavalieri Bianchi di Seborga ha partecipato alla manifestazione organizzata per valorizzare il famoso museo bordigotto.

Il pubblico alla manifestazione "Emozioni al Bicknell"

Sabato 30 maggio, a partire dalle ore 17.30, gli Amici del Museo Bicknell di Bordighera hanno organizzato una manifestazione denominata "Emozioni al Bicknell", volta alla presentazione del
La delegazione del V.E.O.S.P.S.S.
progetto del nuovo accesso del Museo e la valorizzazione del giardino e dei suoi alberi monumentali, realizzato dagli architetti Alessandro Liotta e Aldo Panetta, artefici già del restauro della Chiesa di Sant’Ampelio sempre di Bordighera.
La giornata, patrocinata dal Comune di Bordighera e magistralmente organizzata da Marina Redolfi Tezzat, con la collaborazione di Valerio Moschetti e della Dr.ssa daniela Gandolfi, è stata allietata dal gruppo musicale dei "Musikos", anche loro felici di sostenere questa iniziativa di grande valore culturale che mira a rilanciare il bellissimo Museo, creato nel 1888 dall'eclettico religioso anglicano Clarence Bicknell, insigne matematico, esperantista, naturalista ed archeologo, e oggi arricchito dai numerosissimi e preziosi volumi che costituiscono il "Centro Nino Lamboglia".
Gli architetti Aldo Panetta e
Alessandro Liotta
Il Museo Bicknell è anche mondialmente famoso per le sue piante secolari, veri e propri "Monumenti naturali" che impressionano per la loro imponenza.
Il V.E.O.S.P.S.S. ha partecipato con una delegazione composta dal Gran Priore dell'Ordine, Fra Riccardo Bonsi, dal Gran cerimoniere, Sorella Myriam Ferretti, e dal Consigliere del Collegio di disciplina, Sorella Silvia Spaziani.
"Siamo felici di aver partecipato ad una così importante iniziativa e di aver potuto contribuire anche economicamente, pur nel nostro piccolo, per cercare di rendere realtà il bellissimo progetto degli architetti Alessandro Liotta e Aldo Panetta", ha commentato il Gran Priore.
"Dove c'è cultura e arte c'è il V.E.O.S.P.S.S., perché riteniamo che sia importante valorizzare questi veri e propri gioielli italiani.
Il Museo Bicknell rappresenta un vero patrimonio non solo per Bordighera e la Liguria, ma per il mondo intero. 
La visita al Museo è stata una vera e propria sorpresa sia all'esterno sia all'interno e sicuramente torneremo con una visita ufficiale dell'Ordine.
Desidero ringraziare Marina Redolfi Tezzat e Valerio Moschetti per la splendida giornata", ha concluso il Gran Priore.

La Redazione

La targa a Clarence Bicknell

L'interno del museo

L'interno del museo

da sx a dx: Nicoletta Valesini, leader dei "Musikos", e Marina Redolfi Tezzat

I "Musikos"

Fra Riccardo Bonsi e Sorella Silvia Spaziani

Il pubblico

Il pubblico

La facciata del museo

Le famose piante secolari

Le piante secolari

Le piante secolari

Il manifesto della manifestazione